Sunday, August 31, 2014 10:05:00 AM

Con la circolare n. 5 del 20 agosto 2014 il Dipartimento della Funzione pubblica fornisce  i primi chiarimenti relativi alla  riduzione delle prerogative sindacali nelle PP.AA., ai sensi dell'art. 7, D.L. 90/2014, convertito nella Legge 114/2014.
Le riduzioni  disposte dal  citato articolo 7 si applicano alle prerogative sindacali riconosciute al personale di tutte le pubbliche amministrazioni, sia contrattualizzato sia in regime di diritto pubblico .
In base alla nuova disciplina, il contingente complessivo dei distacchi sindacali spettanti alle singole associazioni sindacali rappresentative, con esclusione delle Forze di polizia ad ordinamento civile e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e già attribuiti dalle rispettive disposizioni negoziali  vigenti  è  ridotto del cinquanta per cento a decorrere dal  1° settembre 2014.
Per   ciascuna   associazione   sindacale   la   riduzione   e  operata   con   arrotondamento  dell'eventuale frazione residua all'unita superiore. La riduzione non si applica nell'ipotesi di attribuzione all'associazione sindacale di un solo distacco.  Poiché, ai sensi dell'articolo 5 del CCNQ 7 agosto 1998, I periodi di distacco sono equiparati a tutti gli effetti al servizio prestato nell'amministrazione, anche con riguardo alla conservazione del posto nella dotazione organica della singola amministrazione, ai  dirigenti sindacali che rientrano in servizio al termine del distacco si applicano le previsioni di cui all'articolo 18 del predetto CCNQ 7 agosto 1998. Vale a dire che l dipendente o dirigente che rientra in servizio è ricollocato nel sistema classificatorio de! personale  vigente presso l'amministrazione ovvero  nella  qualifica dirigenziale di provenienza, fatte salve le anzianità maturate, e conserva, ove più  favorevole, ii trattamento economico in godimento all'atto de! trasferimento.

Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché non a scopo di lucro e sempre che metta in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.gheido.it